web site hit counter La grande poesia: Alda Merini - Ebooks PDF Online
Hot Best Seller

La grande poesia: Alda Merini

Availability: Ready to download

La vita di Alda Merini è travagliata dai suoi disturbi mentali e dai ricoveri nelle strutture psichiatriche. La poesia c'è da sempre, fin dall'adolescenza, una presenza naturale e prepotente, nonostante il dolore e gli internamenti. Neanche ventenne Alda Merini è inserita da Giacinto Spagnoletti nell'Antologia della poesia italiana contemporanea 1909-1949. Nello stesso ann La vita di Alda Merini è travagliata dai suoi disturbi mentali e dai ricoveri nelle strutture psichiatriche. La poesia c'è da sempre, fin dall'adolescenza, una presenza naturale e prepotente, nonostante il dolore e gli internamenti. Neanche ventenne Alda Merini è inserita da Giacinto Spagnoletti nell'Antologia della poesia italiana contemporanea 1909-1949. Nello stesso anno, il 1950, esce la sua prima raccolta di poesie, La presenza di Orfeo. Dopo aver pubblicato diverse raccolte poetiche tra gli anni '50 e '70, riprende a scrivere a pubblicare alla fine degli anni Ottanta dopo un periodo di grande sofferenza, diventando una poetessa pop, invitata nei talk show e amata dai cantanti. Forse il nucleo più vero della sua poesia dissacrante e innocente, sensuale e sacra, è stato colto da Maria Corti che parlò, come ricorda Cucchi, di "fusione ossimorica di impulsi religiosi ed erotici, cristiani a pagani". Esattamente come cantava nel suo Inno alla bellezza: "Vieni bellezza, dal profondo cielo / o sbuchi dall'abisso? Infernale e divino / versa insieme, confusi, la carità e il delitto / il tuo sguardo: assomigli, in questo, al vino".


Compare

La vita di Alda Merini è travagliata dai suoi disturbi mentali e dai ricoveri nelle strutture psichiatriche. La poesia c'è da sempre, fin dall'adolescenza, una presenza naturale e prepotente, nonostante il dolore e gli internamenti. Neanche ventenne Alda Merini è inserita da Giacinto Spagnoletti nell'Antologia della poesia italiana contemporanea 1909-1949. Nello stesso ann La vita di Alda Merini è travagliata dai suoi disturbi mentali e dai ricoveri nelle strutture psichiatriche. La poesia c'è da sempre, fin dall'adolescenza, una presenza naturale e prepotente, nonostante il dolore e gli internamenti. Neanche ventenne Alda Merini è inserita da Giacinto Spagnoletti nell'Antologia della poesia italiana contemporanea 1909-1949. Nello stesso anno, il 1950, esce la sua prima raccolta di poesie, La presenza di Orfeo. Dopo aver pubblicato diverse raccolte poetiche tra gli anni '50 e '70, riprende a scrivere a pubblicare alla fine degli anni Ottanta dopo un periodo di grande sofferenza, diventando una poetessa pop, invitata nei talk show e amata dai cantanti. Forse il nucleo più vero della sua poesia dissacrante e innocente, sensuale e sacra, è stato colto da Maria Corti che parlò, come ricorda Cucchi, di "fusione ossimorica di impulsi religiosi ed erotici, cristiani a pagani". Esattamente come cantava nel suo Inno alla bellezza: "Vieni bellezza, dal profondo cielo / o sbuchi dall'abisso? Infernale e divino / versa insieme, confusi, la carità e il delitto / il tuo sguardo: assomigli, in questo, al vino".

21 review for La grande poesia: Alda Merini

  1. 5 out of 5

    Caos Anemos

    Il quarto volumetto raccoglie alcune delle poesie della controversa poetessa Alda Merini. Di particolare valenza sono i versi provenienti dalla raccolta "Terra Santa", in cui l'elemento mistico e il ricovero psichiatrico si fondono dando vita a componimenti unici e struggenti. Il quarto volumetto raccoglie alcune delle poesie della controversa poetessa Alda Merini. Di particolare valenza sono i versi provenienti dalla raccolta "Terra Santa", in cui l'elemento mistico e il ricovero psichiatrico si fondono dando vita a componimenti unici e struggenti.

  2. 5 out of 5

    Simo

  3. 4 out of 5

    Sarah

  4. 4 out of 5

    Valentina

  5. 4 out of 5

    De.Sideris

  6. 4 out of 5

    Chiara

  7. 5 out of 5

    heidola

  8. 5 out of 5

    Antonio

  9. 5 out of 5

    Belinda Leti

  10. 4 out of 5

    Nik¡

  11. 5 out of 5

    Martina Ψ

  12. 5 out of 5

    Ivana

  13. 5 out of 5

    Clara Cavaleri

  14. 4 out of 5

    c.

  15. 4 out of 5

    Yle • sfogliarsi

  16. 4 out of 5

    Elisa

  17. 5 out of 5

    Julie Neverland

  18. 4 out of 5

    Jaz

  19. 4 out of 5

    Roni

  20. 4 out of 5

    Maira Olivieri

  21. 5 out of 5

    Ginevra

Add a review

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading...
We use cookies to give you the best online experience. By using our website you agree to our use of cookies in accordance with our cookie policy.